FANDOM


Shūhei Hisagi (檜佐木 修兵 Hisagi Shūhei) è il Luogotenente della 9ª compagnia del Gotei 13, una volta al servizio di Kaname Tōsen e ora sottoposto di Kensei Muguruma.

Aspetto e personalità Modifica

Hisagi è un giovane Shinigami dai capelli scuri e il volto tatuato e solcato da cicatrici. Si dimostra responsabile, abile nel combattimento ed estremamente affidabile.

Ha tatuato sulla guancia sinistra il numero 69, lo stesso che ha sull'addome il suo capitano Kensei Muguruma: quando Hisagi era ancora un ragazzino del Rukongai, Kensei gli salvò la vita sconfiggendo un Hollow che lo aveva attaccato. Non viene mai detto chiaramente, ma è probabile che Hisagi si sia tatuato il numero 69 e sia entrato nella 9ª compagnia proprio per l'ammirazione e la gratitudine che porta nei confronti dell'ex Vizard.

Stimava profondamente Kaname Tōsen, ed è rimasto sconvolto dal suo inaspettato tradimento. Non ha tuttavia esitato a puntargli la spada alla gola nel tentativo di non farlo fuggire. Nonostante il tradimento, gli sono molto cari gli insegnamenti del suo ex capitano, specialmente quello secondo cui chi non ha paura della propria Zanpakutō non è degno di impugnarla.

Storia Modifica

Passato Modifica

Qualche sprazzo del passato di Hisagi ci è mostrato in due occasioni: la prima corrisponde ad un flashback durante la saga della Soul Society, la seconda è in corrispondenza della saga del Pendolo.

Saga della Soul Society Modifica

Bocciato due volte all'esame di ammissione all'Accademia degli Shinigami, Hisagi verrà tuttavia considerato uno dei suoi allievi più brillanti, e sarà il primo tra gli studenti a ricevere l'assegnazione ad una divisione del Gotei 13 prima ancora di aver conseguito il diploma. Assieme ad altri compagni del sesto anno fa da senpai durante un allenamento nel mondo dei vivi ad un gruppo di matricole, tra le quali figurano Izuru Kira, Momo Hinamori e Renji Abarai. Sono proprio questi ultimi, a loro volta futuri Luogotenenti, a dargli manforte quando la situazione si complica a causa dell'improvvisa apparizione di alcuni Hollow. Proprio durante la lotta contro uno di essi, Hisagi prima perderà due suoi cari amici, Aoga e Kanisawa, e poi si procurerà la triplice cicatrice che tuttora gli solca verticalmente l'occhio destro.

Saga del Pendolo Modifica

Nel lungo flashback dedicato al passato dei Vizard, vediamo un Hisagi ancora bambino salvato dalle grinfie di un Hollow dall'allora Capitano della 9ª Divisione Kensei Muguruma. Scopriamo dunque che il numero "69" tatuato sulla sua guancia sinistra è un omaggio a quello tatuato sull'addome del Capitano che gli salvò la vita cento anni prima.

Saga della Soul Society Modifica

Appare per la prima volta di sfuggita quando Ichigo e i suoi compagni entrano nella Soul Society e trovano Jidanbo, guardiano dell'entrata ovest per accedere al Seireitei, e anche al fianco del suo Capitano. Insieme a lui cerca di fermare l'avanzata del traditore Kenpachi Zaraki e i suoi seguaci, e se la vedrà con uno di essi, Yumichika Ayasegawa. A dispetto delle sue indubbie capacità, si dimostra però spesso poco accorto nelle sue valutazioni, sottovalutando il suo avversario: inizia a combattere con lui asserendo che un Quinto seggio non potrà mai battere un Luogotenente, ma alla fine sarà proprio lui a perdere.

Quando, in seguito scopre, che il suo Capitano è in realtà al servizio di Aizen, subito accorre con l'intento di fermarlo, puntandogli la lama alla gola, ma il traditore riuscirà comunque a fuggire.

Saga dei Bount Modifica

Nella saga filler dell'anime dedicata ai Bount, lo vediamo nell'episodio 85, in cui vuole uccidere una Rukia Kuchiki controllata dal nemico, e nell'episodio 88, nel quale, insieme ad altri tre Shinigami, si avventura nel covo dei Bount, cadendo così vittima di numerose trappole.

Saga della falsa Karakura Town Modifica

Hisagi partecipa alla battaglia per difendere la città di Karakura come guardiano di uno dei quattro pilastri che tengono al sicuro la vera città. Ingaggia dunque battaglia con una delle Fracción di Baraggan Luisenbarn, Findor Carias, e, allo scopo di sconfiggerlo, rilascia per la prima volta lo Shikai della sua Zanpakutō. L'avversario non ha scampo e viene definitivamente sconfitto.

Successivamente intraprende un duro scontro contro la chimera Allon (creata dalle tre Fracción di Tia Harribel) allo scopo di salvare Rangiku Matsumoto e Momo Hinamori. Inizialmente sembra tener testa al mostro, ma alla fine viene sopraffatto dalla sovrannaturale forza di quest'ultimo e sconfitto in breve tempo. A salvargli la pelle è il comandante generale Shigekuni Yamamoto Genryūsai che sconfigge facilmente Allon e le tre Fracción che lo hanno creato. Riappare in seguito chiedendo a Komamura di partecipare al combattimento contro Tōsen. Viene immediatamente colpito da quest'ultimo, ma non riporta danni gravi, tanto da riuscire ad immobilizzare Tōsen in forma Hollow. Nonostante tutto viene colpito da Tōsen e cade da un palazzo, ma ritorna poco più tardi per salvare la vita a Komamura, trafiggendo la testa del capitano traditore che ha rilasciato la sua Resurrección. Mentre la spada è dentro la testa del suo ex-capitano, Hisagi rilascia lo Shikai, facendo sì che la falce trapassi la testa di Tōsen, bucandogli la gola. Tōsen regredisce allo stato umano, e sopravvive per un po', ma quando tenta di guardare per l'ultima volta Hisagi, esplode colpito da Aizen.

Saga della Guerra dei Mille Anni Modifica

Durante l'invasione della Soul Society da parte del Vandenreich, Hisagi ingaggia battaglia con lo Stern Ritter "O", Driscoll Berci. Dopo essere stato quasi ucciso dal micidiale potere avversario, che acquista forza e potenza in base al numero delle uccisioni, viene salvato ancora una volta dal comandante generale Shigekuni Yamamoto Genryūsai, che si prepara ad ingaggiare battaglia contro il suo nemico, incenerendolo brutalmente dopo che questi utilizza il Bankai rubato del deceduto Luogotenente Chojiro Sasakibe (dunque rivelando di averlo ucciso lui) contro di lui. Dopo l'arrivo della divisione zero, il suo capitano, Kensei Muguruma, lo fa combattere con Mashiro Kuna per allenare al meglio il suo Bankai in vista del prossimo attacco.

Zanpakutō Modifica

La sua Zanpakuto si chiama Kazeshini (風死 lett: "vento mortale"), una Zanpakuto Doppia di tipo Potenziamento. Lo Shikai viene rilasciato al comando "mieti" (刈れ kare): la katana assume quindi la forma di una coppia di falci bipenni, le cui lame sono girate rispettivamente in sensi opposti, collegate l'una all'altra da una catena, come una kusarigama. Le lame delle falci possono girare su se stesse, creando dei veri e propri dischi rotanti taglienti, facilmente controllati da Hisagi con l'aiuto della catena di collegamento. Non ha un buon rapporto con la sua Zanpakuto: infatti dichiara che non gli piace la forma del suo Shikai, che sembra fatta apposta per mietere vite.

Viene allenato da Mashiro Kuna e dal suo capitano Kensei Muguruma per apprendere il Bankai, e a detta di quest'ultimo ci è anche riuscito, nonostante non sia ancora stato mai mostrato.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale