FANDOM


Retsu Unohana (卯ノ花 烈 Unohana Retsu) è il capitano della 4ª Divisione del Gotei 13, l'unità di supporto medico. Il suo luogotenente è Isane Kotetsu.

Aspetto e personalità Modifica

Indossa la normale divisa bianca da Capitano, ma la sua caratteristica fisica più peculiare è rappresentata dai lunghi capelli neri che tiene raccolti in una treccia portata sul petto anziché sulla schiena, volta a coprire una cicatrice posta proprio al centro del petto e poco sotto la gola, infertale da un giovane Kenpachi Zaraki in un loro precedente combattimento anni addietro.

Composta, pacifica e tranquilla, fra tutti i capitani è quella che meno si fa notare. Utilizza gli onorifici anche con i suoi subordinati, è gentile ed educata con tutti e non mostra quasi mai panico o ansia, nemmeno nelle situazioni più disperate. Nonostante abbia una personalità così mite, è rispettata da tutti e riesce a intimidire semplicemente con lo sguardo, tanto che è temuta persino dai membri dell'Undicesima Divisione, i più forti del Gotei; è proprio durante i combattimenti che dimostra la sua reale natura, che si rivela violenta e sanguinaria, molto simile a quella di Zaraki Kenpachi. Nella Saga del Pendolo, Shunsui Kyoraku, parlando con Jushiro Ukitake, non solo le rivolge l'appellativo di senpai (in riferimento alla sua anzianità), ma afferma anche quanto la donna possa essere terribile se arrabbiata, aggiungendo infatti che essere distrutti dal Bankai di Yamamoto sia una sorte migliore che essere distrutti da Unohana.

Condivide con il suo luogotenente un rapporto molto stretto di fiducia reciproca: le due sono, infatti, molto legate l'una all'altra.

Storia Modifica

PassatoModifica

Precedentemente nota come Yachiru Unohana (卯ノ花八千流 Unohana Yachiru), Retsu è, dopo Shigekuni Yamamoto Genryūsai, il capitano più vecchio, dato che è stata uno dei fondatori del Gotei 13 e uno dei suoi membri nella prima generazione. Prima che Yamamoto la costringesse a diventare il "primo Kenpachi", ovvero il primo capitano dell'11ª divisione, era considerata la criminale più terribile che sia mai esistita nella Soul Society. È in questo periodo che si scontra con un giovanissimo Kenpachi Zaraki, riconoscendo in lui un talento nell'uccidere di gran lunga superiore al suo. Fu proprio nel Gotei 13 che, ad un certo punto, Tenjirō Kirinji, un maestro delle arti curative, le insegnò le tecniche mediche da lei poi utilizzate.

Saga della Soul Society Modifica

Alle sue prime apparizioni si tiene sempre in disparte e in silenzio. Si occupa personalmente di esaminare il cadavere (falso) del Capitano Aizen, pur considerando la possibilità del ricorso a un gigai per simulare la morte; ciononostante, seppur intuendo qualche irregolarità, giunge a dichiarare la morte di Aizen come reale. Successivamente si reca con Isane Kotetsu al Sokyoku per assistere all'esecuzuione di Rukia Kuchiki: all'arrivo inatteso di Ichigo Kurosaki, che libera la prigioniera e la fa fuggire insieme a Renji Abarai, viene impartito ai Luogotenenti l'ordine di fermarlo. Seppur a malincuore, Unohana ordina a Isane di inseguirlo: la vediamo poco dopo prendersi cura dei feriti, che vengono trasportati nelle viscere di Minazuki, la sua Zanpakutō. Solo Isane, colpita in maniera superficiale da Ichigo, viene portata in groppa ad essa.

Dopo una breve sosta alla stazione medica centrale per lasciare i feriti in custodia ai suoi subordinati, Unohana si reca alla Camera del Consiglio dei Quarantasei, dove trova Momo Hinamori e Tōshirō Hitsugaya a terra, agonizzanti, nonché i colpevoli del misfatto: Sōsuke Aizen e il suo complice Gin Ichimaru. Aizen non sembra per nulla sorpreso di trovarsi davanti Unohana, la quale afferma che era sicura del fatto che lo avrebbe trovato nel posto più sicuro e meno accessibile della Seireitei, l'ideale per nascondersi dopo aver creato un corpo-replica così perfetto. Sogghignando, Aizen sottolinea gli errori del ragionamento di Unohana: non si era recato lì per nascondersi, e non aveva creato una replica del suo corpo, in quanto gli era bastato il potere ipnotico della sua Zanpakutō per ingannare tutti riguardo alla sua morte. Alla fine Aizen scompare con Ichimaru, ma non prima di essersi complimentato con il Capitano della Quarta Divisione, capace di intuire qualcosa pur essendo sotto completa ipnosi. Isane prova inutilmente a fermarli: riceve tuttavia dal suo capitano l'ordine di avvertire la Soul Society di quanto accaduto e a Unohana non rimane altro da fare che cercare di salvare la vita a Hinamori e Hitsugaya.

Saga dell'Hueco Mundo Modifica

Su ordine del Generale Shigekuni Yamamoto Genryusai, Unohana si reca nell'Hueco Mundo insieme a Isane e Hanataro Yamada per dare supporto medico a Ichigo Kurosaki e compagni, ormai in seria difficoltà. Arriva proprio nel momento in cui Yasutora Sado sta per ricevere il colpo di grazia dalle Exequias: all'arrivo di Unohana questi ultimi si ritirano, con Isane che prova ad inseguirli ma viene subito fermata dall'ordine del suo Capitano di guarire i feriti. Dopo la sconfitta di Ulquiorra Shiffer, si offre volontaria per accompagnare Ichigo nel mondo reale, sfruttando il Garganta di Mayuri Kurotsuchi. Durante il tragitto tra i due mondi, Retsu spiega ad Ichigo come funziona il potere di Kyōka Suigetsu e gli fa capire che lui è l'unico che possa affrontare Sōsuke Aizen, essendo, probabilmente, l'unica persona a non aver visto il suo Shikai.

Saga della falsa Karakura Town Modifica

In seguito Unohana, raggiunti Ichigo Kurosaki, Byakuya Kuchiki, Kenpachi Zaraki e Mayuri Kurotsuchi, si propone volontaria per accompagnare il ragazzo nel mondo reale attraverso un Garganta, e affida a Isane Kotetsu il compito di assistere gli altri capitani nella lotta contro l'Espada Yammy Rialgo. Giunta alla falsa Karakura inizia a curare Hiyori Sarugaki e gli altri feriti.

Saga della Guerra dei Mille Anni Modifica

Durante la battaglia viene incaricata da Yamamoto di rimanere nella sede della quarta compagnia fino alla fine dell'invasione. Retsu infatti non combatterà e non guarirà i feriti se non dopo che l'invasione si sia conclusa. All'arrivo della Guardia Reale nel Seireitei, rincontrerà il suo maestro Tenjirō Kirinji. In seguito viene incaricata dal nuovo Comandante Generale del Gotei 13 Shunsui Kyoraku di addestrare Zaraki, in quanto l'ex capitano dell'ottava compagnia ritiene di primaria necessità che Zaraki impari "l'arte di uccidere"; in questa occasione, Kyoraku la chiamerà col suo vero nome, Yachiru. Dopo aver portato Zaraki nell'ultimo livello della prigione del Seireitei, normalmente inaccessibile a chiunque, Unohana comincerà un mortale combattimento contro di lui, nel quale lei ucciderà e guarirà Zaraki un centinaio di volte perché ad ogni guarigione Zaraki libererà parte del suo potere represso decadi prima, fino al punto in cui Yachiru ne verrà sconfitta. Zaraki dà conferma della sua morte parlando con Isane Kotetsu durante la seconda invasione.

Subordinati Modifica

Ecco una lista dei suoi subordinati:

  • Yasochika Iemura (伊江村 八十千和 Iemura Yasochika): Comandante di terzo seggio. È uno Shinigami nato il 29 febbraio, dai capelli biondi pettinati all'indietro. È un tipo molto vanitoso e, nonostante indossi gli occhiali, pensa di vedere meglio quando non li porta. È il vicepresidente dell'Associazione Uomini Shinigami. Appare durante la saga della Soul Society, quando arriva alla collina del Sōkyoku per curare i feriti dopo il tradimento di Sōsuke Aizen.
  • Harunobu Ogidō (荻堂春信 Ogidō Harunobu): Comandante di ottavo seggio. È un giovane Shinigami nato il 14 aprile, dai capelli e dagli occhi castani, ed è proprio il suo affascinante aspetto a renderlo popolare tra le ragazze. Appare durante la saga della Soul Society, quando arriva alla collina del Sōkyoku per curare i feriti dopo il tradimento di Aizen.
  • Seinosuke Yamada (山田 清之介 Yamada Seinosuke): Luogotenente della 4ª Divisione del Gotei 13 prima di Isane Kotetsu. È un giovane Shinigami, dai capelli e dagli occhi neri. Si dice che avesse un pessimo carattere, ma che fosse molto rispettoso del capitano Unohana. Non è noto se Seinosuke sia ancora vivo.

ZanpakutōModifica

La sua Zanpakutō si chiama Minazuki (肉雫唼 "Succhia-gocce di Carne"): invece di portarla alla vita, Unohana utilizza un laccio per portarla in spalla, oppure lascia che sia Isane Kotetsu a trasportarla. Nella forma sigillata ha l'aspetto di una normale katana e, nello specifico, ricorda una nodachi. Quando viene rilasciata, assume la forma di una gigantesca manta volante, in grado di poter trasportare numerose persone sul proprio dorso (circa una dozzina, a giudicare dalle dimensioni). Il potere di questo Shikai è quello di inghiottire gli alleati feriti all'interno del proprio corpo e guarirli forse coi suoi succhi gastrici. In realtà la Zanpakuto potrebbe avere ancora altri poteri.

Il suo Bankai, Minazuki (皆尽 "La Fine di Tutte le Cose") viene rivelato durante lo scontro contro Kenpachi Zaraki. Anche se il suo utilizzo rimane ancora poco chiaro, pare che la lama venga ricoperta da un denso liquido scuro simile a sangue, che letteralmente trasuda dalla spada stessa e che scioglie letteralmente tutto ciò che colpisce come se la vittima fosse immersa nell'acido.

Poteri e abilità Modifica

Nonostante le sue abilità non vengano mai messe in risalto, come "primo Kenpachi", nominativo che viene rilasciato solo al più potente shinigami, si suppone essere un'abile combattente. Il nome Yachiru (八千流 "ottomila stili") deriva dal fatto che conoscesse tutte le tecniche di spada (斬術 Zanjutsu) degli shinigami e che fosse in grado di maneggiare qualsiasi arma. A ciò si aggiunge anche la sua abilità nell'ambito delle arti curative, che fanno di lei il medico più abile di tutta la Soul Society. In realtà si perfezionò nell'arte curativa per soddisfare la sua vera e sanguinaria natura, contrapposta e al tempo stesso identica a quella di Zaraki, ovvero potersi curare di continuo per poter continuare a combattere e assaporare la battaglia il più a lungo possibile.

Nel "libro delle anime" di Bleach, il databook ufficiale della serie redatto da Tite Kubo, è presente uno schema che riassume tutte le sue caratteristiche:

  • Potere offensivo: 100
  • Potere difensivo: 80
  • Agilità: 70
  • Arti demoniache ・ Forza spirituale: 100
  • Intelligenza: 100
  • Stamina: 90
  • Totale: 540
  • In percentuale: 90%

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale