FANDOM


Rangiku Matsumoto (松本 乱菊 Matsumoto Rangiku) è il luogotenente della 10ª Divisione del Gotei 13, agli ordini del Capitano Tōshirō Hitsugaya. Matsumoto è arrivata 17º nella terza classifica dei personaggi più amati della serie su Shonen Jump, con 1628 voti, superando Sōsuke Aizen di 111 voti ma venendo superata da Soifon di quasi 300 voti. Nell'ultimo sondaggio è calata alla 21ª posizione, ottenendo 1666 voti.

Aspetto e personalitàModifica

Rangiku si presenta come una donna molto attraente che ricorda nell'aspetto Orihime Inoue: con lei condivide il seno prorompente, i capelli ramati e anche gusti strani in materia di cibo.

Mostra tutto il suo lato femminile e materno con Orihime e Momo Hinamori, mentre generalmente si dimostra senza ritegno né pudore divertendosi a stuzzicare gli uomini (in particolare Hitsugaya, anche se senza successo) approfittando del suo corpo, in particolare del seno.

Ama lo shopping e il sakè: la si può infatti vedere spesso con decine di sporte piene di vestiti o sbronza nell'ufficio di Hitsugaya.

Non sembra apprezzare le avances, colpendo senza troppi complimenti chiunque tenti di saltarle addosso. La sua anima di riserva, se possibile, è ancora più spudorata, tanto che stava addirittura per avere un rapporto sessuale con un commesso nel negozio in cui lavorava.

Si dimostra comunque una persona affidabile e collaborativa. La persona che rispetta e a cui si affida di più è proprio il suo capitano, Hitsugaya, mentre l'unico uomo che le sia veramente interessato era Gin Ichimaru, suo amico di lunga data.

StoriaModifica

Il passato Modifica

Del suo passato non sappiamo molto, se non che proviene dalla zona della Soul Society chiamata Rukongai. Quando era una bambina fu salvata da Gin Ichimaru, e i due diventarono subito ottimi amici. In una delle storie brevi del manga vediamo Gin chiederle quando ricorresse il suo compleanno, al che lei risponde che non lo ricorda più dal momento che è rimasta sola per troppo tempo. Non si sa con certezza come sia diventata una Shinigami o come sia diventata luogotenente, ma sembra che occupi tale posizione da molto più tempo del suo capitano. In un altro flashback la vediamo discutere con il giovane Hitsugaya, che diventerà in seguito suo capitano, e sarà proprio lei a consigliare al ragazzo di entrare nel Gotei 13, poiché, non controllando il suo enorme potere legato al ghiaccio, stava facendo ammalare la nonna. Nel capitolo 529 del manga viene mostrata già nel ruolo di luogotenente come sottoposta di Isshin Shiba, mentre l'ufficiale di terzo seggio è proprio Hitsugaya: in questo flashback portava i capelli più corti.

Saga della Soul SocietyModifica

Schierata fin dall'inizio dalla parte di Rukia Kuchiki, sarà coinvolta, con il suo capitano, nei piani di Sōsuke Aizen. Sarà lei a consegnare la lettera scritta da quest'ultimo a Hinamori, non avendo la minima idea che in quella lettera fosse indicato che l'assassino di Aizen, quando questi simulò la propria morte e tutti lo ritennero deceduto, era lo stesso Hitsugaya. In seguito affronterà il sottoposto di Gin, Izuru Kira, altro personaggio caduto nella trappola orchestrata da Aizen.

Saga degli Arrancar Modifica

In seguito farà parte del gruppo di Shinigami inviato sulla terra per difendere Karakura da possibili attacchi da parte degli Arrancar.

Contro il primo gruppo capeggiato da Grimmjow Jeagerjaques, affronterà da sola il suo sottoposto chiamato Nakeem Greendina. Sarà una sfida basata soprattutto sulla velocità, che vedrà lei vincitrice e l'Arrancar morto.

Contro il secondo gruppo inviato dall'Hueco mundo, capeggiato da Ulquiorra Schiffer, affronta, insieme a Ayasegawa, Hitsugaya e Ikkaku Madarame, il nuovo Espada numero 6, Luppi Antenor. Nonostante resista con difficoltà ai fortissimi attacchi dell'avversario, viene salvata dall'intervento del suo capitano e di Kisuke Urahara.

Saga della falsa Karakura Town Modifica

Scende in campo al fianco del suo capitano combattendo contro le tre Fracciòn di Harribel, le quali tuttavia si rivelano troppo potenti per lei da sola, mettendola in seria difficoltà. Sarà l'intervento di Hinamori a consentirle di ottenere un vantaggio provvisorio contro il nemico, almeno fino al richiamo, da parte delle tre avversarie, della chimera Allon, la quale riuscirà a ferirla gravemente all'addome. Verrà salvata grazie all'intervento di Kira e Hisagi, che continuano il combattimento contro il mostro al posto suo e di Hinamori. Appena le ferite le permetteranno di muoversi, decide di recarsi nella vera città di Karakura, dove incontra Gin Ichimaru; dopo un breve dialogo tra i due, viene colpita e lasciata stesa a terra priva di conoscenza. A detta dello stesso Aizen, il suo reiatsu è completamente scomparso, facendone intendere la dipartita; in realtà era stata colpita da un Kido che aveva causato una morte apparente. Poco dopo scopre che Gin aveva cercato di uccidere Aizen e lo raggiunge in punto di morte, piangendo disperatamente la sua fine. In seguito alla sconfitta di Aizen, la rivediamo pensierosa, ancora triste per la morte di Gin. Si rattrista perché quest'ultimo non le ha lasciato niente che possa mantenere vivo il suo ricordo, ma è conscia del fatto che Gin non l'abbia fatto perché, conoscendola, sapeva che se l'avesse fatto, lei non sarebbe riuscita ad andare avanti dopo la sua morte. Ringrazia quindi Gin, affermando che questa era una delle cose che aveva sempre amato di lui, lasciando intendere che provasse ben più di un sentimento di amicizia nei suoi confronti.

Saga della Guerra dei Mille AnniModifica

Prima e dopo l'attacco iniziale alla Soul Society, Matsumoto fa solo brevi apparizioni, assistendo al furto del Bankai di Hitsugaya da parte dello Stern Ritter "I", Cang Du, e all'arrivo della Guardia Reale nella Soul Society. Quando Vandenreich sferra il suo attacco finale, facendo scomparire nell'ombra il Seireitei, Matsumoto, insieme al suo capitano, salvano un gruppo di Shinigami da un attacco dello Stern Ritter "H", Bazz-B. Nonostante, in un primo momento, i due riescano a sopraffare l'avversario combinando i poteri delle loro Zanpakutō, il Quincy decide di fare sul serio, sconfiggendo in un istante sia il capitano che il suo luogotenente. Viene salvata da Hitsugaya poco prima che lo stesso Stern Ritter che gli ha rubato il Bankai, Cang Du, potesse usarlo per ucciderli entrambi. Verrà però trasformata in Zombie e richiamata da Giselle Gewelle a combattere insieme a Rōjūrō Ōtoribashi e Kensei Muguruma contro il capitano Mayuri Kurotsuchi. Non è dato a sapere se sia effettivamente morta, o solo una situazione temporanea.

ZanpakutōModifica

La sua Zanpakutō si chiama Haineko (灰猫, "Gatto Cenere"), e rilascia lo Shikai al comando "ringhia" (唸れ unare). Una volta attivatolo, la lama della sua spada si trasforma in una nuvola di cenere (questa può anche assumere la forma di un gatto), che Matsumoto può controllare a suo piacimento: se il manico della spada viene fatto vibrare come se si intendesse effettuare un fendente, la cenere si conformerà fino a tagliare ciò su cui si posa. Allo stesso tempo, la cenere può fungere da scudo difensivo contro eventuali attacchi nemici.

Attualmente non ha ancora raggiunto il Bankai, anche se si sta allenando molto per poterlo eseguire.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale