FANDOM


Momo Hinamori (雛森 桃 Hinamori Momo) è la Luogotenente della 5ª Divisione del Gotei 13. Il suo capitano era Sōsuke Aizen, mentre attualmente è l'ex Vizard Shinji Hirako.

Aspetto e personalitàModifica

Hinamori è una giovanissima (è poco più grande di Tōshirō Hitsugaya) shinigami dall'aspetto dolce ed estremamente femminile. Porta i capelli raccolti in una cuffietta azzurra, sebbene si lasci cadere un paio di ciuffi ai lati del viso. Fragile e sensibile, non crederà mai nel tradimento del suo amato Capitano Sōsuke Aizen, per il quale è disposta a tutto, anche uccidere.

StoriaModifica

Passato Modifica

Hinamori è cresciuta nel Junrinan, il primo distretto del Rukongai, insieme al suo amico Tōshirō Hitsugaya, futuro Capitano della Decima Divisione. Una volta entrata all'accademia, si fa subito notare per la sua grande abilità nell'uso del Kidō, e stringe amicizia con Renji Abarai e Izuru Kira. Entra nella Quinta Divisione all'epoca in cui Sōsuke Aizen era già capitano e Gin Ichimaru ne era ancora il Luogotenente. Hinamori ammirerà profondamente Aizen sin dal giorno in cui lui, insieme a Gin Ichimaru, salvò la vita a lei e ai suoi amici durante la loro prima uscita nel mondo terreno per la caccia agli Hollow.

Saga della Soul Society Modifica

I piani di Aizen Modifica

Hinamori è, senza alcun dubbio, la pedina preferita di Sōsuke Aizen: infatti, le sue azioni sono dettate completamente dai suoi piani. Conscio dell'amore incondizionato di lei per lui, Aizen confida che, una volta fintosi morto, Hinamori addossi subito la colpa all'infido Gin Ichimaru, cosa che in effetti avviene. Contro di lei si batte il Luogotenente della Terza Divisione, nonché suo grande amico, Izuru Kira, deciso a difendere ad ogni costo il suo Capitano. Occorrerà l'intervento di Tōshirō Hitsugaya perché i due si fermino. La ragazza viene dunque arrestata e messa in prigione. Qui, in segreto, riceve da Rangiku Matsumoto una lettera-testamento di Aizen, trovata proprio nel suo appartamento. In essa, Aizen afferma di aver capito che colui che sta dietro ai fatti inspiegabili relativi alla condanna di Rukia Kuchiki è proprio il Capitano Toshiro Hitsugaya. A questa notizia, Hinamori, senza esitazioni, va subito contro il suo amico di infanzia. È evidente come Hinamori, accecata dai sentimenti profondi e sinceri per il suo Capitano, vada contro tutto e tutti, in particolare contro i suoi stessi amici. Hitsugaya si vedrà dunque costretto a mettere fuori gioco la ragazza, e a vedersela contro Ichimaru. A salvare la situazione e la vita di Hinamori sarà questa volta Matsumoto.

La verità su Aizen Modifica

Sarà proprio Hinamori a scoprire per prima che Aizen, in realtà, non è affatto morto. Sopraffatta dalla gioia, si getta dunque in lacrime tra le sue braccia, felice di vederlo sano e salvo. Sōsuke Aizen starà al gioco per qualche secondo, per poi colpirla alla sprovvista e quasi trafiggendola a morte con la spada. Lo shock per la ragazza è tale che, in seguito, nella saga degli Arrancar, appare pressoché fuori di senno, in un tale stato di confusione mentale che continua ad affermare la totale innocenza del suo Capitano. Il Comandante Generale Shigekuni Yamamoto Genryūsai, che ha assistito a quest'ultimo dialogo tra Hinamori e Hitsugaya, si vede costretto a farla svenire temporaneamente.

Saga della Falsa Karakura Modifica

Nei più recenti risvolti della storia, Hinamori fa la sua comparsa salvando per il rotto della cuffia Rangiku Matsumoto da un attacco dell'Arrancar Emilou Apacci. Si dice assolutamente conscia del fatto che ora Aizen è il nemico della Soul Society, nonostante continui ancora a chiamarlo "Capitano". Riesce così a contrastare con la sua Zanpakutō un attacco combinato delle tre Fracción avversarie. Viene però facilmente battuta dalla tecnica più forte delle ragazze e ferita gravemente. In suo soccorso arriva Kira, che la cura. Ma poco dopo Aizen sostituisce con un'illusione il suo corpo con quello di Hinamori, e Hitsugaya la trafigge al petto. Hinamori tuttavia si salva e compare successivamente nel Gotei 13.

Saga della Guerra dei Mille Anni Modifica

Durante l'invasione della Soul Society da parte del Vandenreich, Momo ricompare avvertendo il reiatsu del Comandante Generale Shigekuni Yamamoto Genryūsai, il quale si sta dirigendo sul campo di battaglia per combattere contro i Quincy. Quando Vandenreich sferra il suo attacco finale, facendo scomparire nell'ombra il Seireitei, Hinamori, per vendicare la sconfitta del suo capitano, tenta di attaccare lo Stern Ritter "E" Bambietta Basterbine. Viene salvata dal capitano della 7ª Divisione Sajin Komamura, il quale afferma che il potere di Tobiume non è sufficiente per contrastare le esplosioni dell'avversaria.

ZanpakutōModifica

La sua Zanpakutō si chiama Tobiume (飛梅 letteralmente "pruno volante") e rilascia lo Shikai al comando "schiocca" 弾け hajike). Una volta rilasciato, la lama si raddrizza, e da essa dipartono dei piccoli prolungamenti simili a lame jitte. La sua abilità sta nell'accumulare il reiatsu di Hinamori per poi rilasciarlo sotto forma di raggio energetico: nel combattimento contro le Fracción di Tia Harribel ha dimostrato anche di poter scagliare palle di fuoco di media grandezza, in quanto Tobiume è una Zanpakuto elementale di tipo fuoco, come quella di Yamamoto.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale