FANDOM


Kūgo Ginjō (銀城 空吾 Ginjō Kūgo) è l'antagonista principale della saga dei Fullbringer. È uno Shinigami che possiede anche poteri Fullbring, ed appartiene all'organizzazione nota come Xcution.

Il personaggio Modifica

Aspetto Modifica

Kūgo Ginjō ha occhi marroni e lunghi capelli neri pettinati all'indietro. È alto 1,87 ed indossa dei pantaloni neri, una maglietta bianca ed un giacchetto nero con un collo di pelliccia chiara. Indossa un pendente a forma di X che è l'oggetto del suo Fullbring.

Personalità Modifica

Kūgo viene presentato come un personaggio calmo e dal sangue freddo, ed anche come un manipolatore. Convince infatti Ichigo ad interessarsi ad Xcution tramite diversi sotterfugi, tra cui rivolgersi all'agenzia dove lavora per fargli controllare il passato di Isshin Kurosaki fingendo di non saper che sia suo padre. Viene in seguito rivelato che il piano per ingannare Ichigo era opera sua, sottolineando la natura meschina di questo personaggio.

Storia Modifica

Passato Modifica

Kūgo è stato il primo Sostituto Shinigami, tuttavia ha rinunciato alla posizione ed è scomparso. Qualche tempo dopo si è unito all'organizzazione nota come Xcution, i cui componenti sono tutti Fullbringer, sotto la guida di Shūkurō Tsukishima. Lo scopo di questa organizzazione era quello di liberarsi dei loro particolari poteri trasferendoli ad uno Shinigami. Tsukishima, tuttavia, cambiò improvvisamente idea, e decise di uccidere gli Shinigami e derubarli dei loro poteri. In seguito, lo stesso Kūgo è diventato il leader dell'organizzazione. Da quel che si è capito, uno Shinigami lo ha tradito e, forse anche involontariamente, è dovuto andare contro le leggi della Soul Society. Quando Ginjo è in fin di vita si vede un flashback che lo mostra con la divisa da Shinigami mentre accarezza la testa a Tsukishima, che a quei tempi era un bambino.

Saga del Sostituto Shinigami Scomparso Modifica

Kūgo appare per la prima volta diciassette mesi dopo lo scontro con Sosuke Aizen, fingendo di essere stato vittima di un furto ed usando questo espediente per testare le capacità di Ichigo Kurosaki. In seguito, invita l'ex-Shinigami a raggiungerlo presso la sede della sua organizzazione, l'Xcution, dove gli spiega la natura dei Fullbringer, umani che hanno acquisito poteri particolari quando le loro madri sono state attaccate da Hollow, e gli offre la possibilità di riguadagnare i suoi poteri. Spinto anche da Yasutora Sado, che è diventato un collaboratore dell'Xcution, il ragazzo accetta ed inizia ad allenarsi per padroneggiare il Fullbring. Tuttavia, l'ex-leader dell'organizzazione, Shūkurō Tsukishima, che nel frattempo ha assalito gli amici di Ichigo, appare improvvisamente e si scontra con quest'ultimo e con Kūgo. Tsukishima si ritira ed Ichigo prosegue il suo allenamento, riuscendo ad ottenere una forma piuttosto evoluta di Fullbring. Tornato a casa, Kurosaki trova tutti i suoi amici e la sua famiglia in compagnia di Tsukishima il quale, grazie al suo Fullbring, ha alterato i loro ricordi in modo da apparire come un loro amico e alleato. Kūgo ed Ichigo fuggono, ma vengono rintracciati dagli altri Fullbringer, anch'essi apparentemente sotto l'effetto dei poteri di Tsukishima. Kūgo e Ichigo affrontano Tsukishima supportato dagli altri Fullbringer e da Chad e Orihime. Tsukishima riesce a colpire Kūgo, ma quest'ultimo non sembra risentire dell'alterazione della memoria. Improvvisamente, tuttavia, Kūgo si rivolta contro Ichigo, rivelando di essere stato d'accordo con Tsukishima fin dall'inizio e di essere lui stesso l'artefice del piano, e priva il ragazzo dei suoi poteri. Numerosi Shinigami appaiono dunque sul posto e, restituite ad Ichigo le sue abilità grazie ad Urahara, rivelano che Kūgo è stato il primo Sostituto Shinigami e si battono con i membri di Xcution che si sono divisi i poteri sottratti al ragazzo. Kūgo, spostato in un'altra dimensione dal Fullbring di Yukio, combatte con Ichigo e Uryuu. Durante lo scontro si scopre che Ginjou ha assorbito le tecniche di Ichigo utilizzando un potente Getsuga Tenshou. Ginjou però ad un tratto ferma lo scontro e dichiara ad Ichigo che il distintivo di sostituto Shinigami non è altro che una spia della Soul Society in grado di pedinare e assorbire reiatsu: spiega cioè che la Soul Society ha preso in giro lui e Ichigo usandoli come pedine, e che li avrebbe uccisi nel caso si fossero ribellati. Dichiara anche che dietro a tutto questo c'è il capitano della Tredicesima Divisione Jushiro Ukitake. Ichigo allora perde la calma e si arrabbia, attivando il Bankai, quindi Kugo, vedendo l'impossibilità di trattare con il protagonista, il quale era già a conoscenza, in parte, della verità, si appresta anche lui a fare la stessa cosa, attivando il Bankai. Durante lo scontro, Ginjou si accorge che Ichigo lo guarda ancora come un amico, non capendo tutto ciò scaglia un raggio d'energia molto simile ad un Cero abbassando la guardia; Ichigo non esita a scagliare un fendente e colpirlo. Ginjo cade a terra e cerca di alzarsi senza riuscirci, morendo a causa della ferita poco dopo. Kugo è l'unico, tra umani, Shinigami e Arrancar, ad essere stato effettivamente ucciso dal protagonista della serie.

Saga della Guerra dei Mille Anni Modifica

Dopo la sua morte, Kugo, insieme a Giriko Kutsuzawa e a Shūkurō Tsukishima, viene salvato dal Rukongai da Kūkaku Shiba. Dopo che Ichigo lascia la Soul Society alla volta del Palazzo Reale, la donna ordina a loro e a Ganju Shiba di allenarsi, per prepararsi all'imminente battaglia con il Vandenreich.

Poteri e abilità Modifica

Kūgo è uno spadaccino esperto e possiede grandi velocità e resistenza, come dimostra affrontando Tsukishima e lo stesso Ichigo, riuscendo persino a sconfiggere quest'ultimo in allenamento benché privo dei suoi poteri da Shinigami. È inoltre in grado di percepire la reiatsu al punto da riuscire a vedere le anime dei defunti e gli Shinigami.

Fullbring Modifica

Kūgo è un Fullbringer, e il suo potere si chiama Cross of Scaffolds (クロス·オブ·スキャッフォルド Kurosu obu Sukyafforudo, in italiano "Croce di impalcature"). L'oggetto del suo Fullbring è il suo pendente, che può trasformare in una spada con uno spazio vuoto sopra all'elsa. In questo stadio, Kūgo può ricoprire la lama con un'aura di energia per poi colpire il suo avversario causando un'esplosione.

Fusione del Fullbring con i propri poteri da Shinigami Modifica

Posizionando il suo distintivo di Sostituto Shinigami sulla lama, Kūgo fonde i due oggetti creando una nuova spada, con un teschio ed una croce sopra, e facendo assumere alla parte dell'impugnatura nello spazio sopra all'elsa la forma di una spina dorsale. Fondendo il proprio Fullbring con i propri poteri da Shinigami, Kūgo ne ricava una vera e propria Zanpakutō: infatti Cross of Scaffolds, in questo stadio, può considerarsi simile ad uno Shikai. Un potere molto particolare che verrà mostrato in questa forma è quello di poter rubare il Fullbring altrui: Kūgo infatti utilizza questo potere per rubare il Fullbring di Ichigo Kurosaki. Dopo averglielo rubato l'aspetto della spada rimane invariato, ma l'intero corpo di Kugo viene ricoperto da un'armatura che ricorda uno scheletro, e il suo aspetto è molto simile a quello della forma finale del Fullbring di Ichigo. Dopo aver rubato un Fullbring, Kūgo è in grado di usare tutti i poteri inerenti ad esso; lo si vede infatti scagliare il Getsuga Tensho.

Bankai Modifica

Dopo che tutte le trattative su una possibile alleanza tra Ichigo e Kugo saltano, quest'ultimo mostra il Bankai, in cui avviene un sostanziale cambio di aspetto. I capelli gli diventano completamente bianchi e gli occhi diventano simili a quelli di un Hollow, mentre sulla sua fronte appare una X rosa. La spada da egli usata cambia ancora: si può notare, infatti, che sul teschio raffigurato su di essa spuntano delle corna. Anche l'aspetto fisico si modifica leggermente: pare infatti che Kugo diventi più muscoloso. Durante il Bankai, Kūgo è capace di lanciare dalla punta della lama dei raggi d'energia che ricordano molto i Cero degli Hollow. Tutto questo lascia pensare che, usando il Bankai, i poteri di Shinigami rubati ad Ichigo si fondano con quelli da Hollow dello stesso.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale