FANDOM


Coyote Stark (コヨーテ・スターク Koyōte Sutāku) era un Arrancar al servizio di Sōsuke Aizen e insieme a Lilynette Gingerback, formava il Primera Espada. L'aspetto della morte che rappresentava è la solitudine.

Aspetto e personalità Modifica

Sebbene fosse all'apparenza molto pigro, tanto che ricordava un po' Shunsui Kyōraku, in realtà Stark era il combattente più forte e veloce dell'intero gruppo degli Espada. Portava i capelli castano scuro lunghi fino alle spalle e un vistoso pizzetto sul mento. La parte restante della sua maschera di Hollow consisteva in una grossa mascella allungata, situata tra il collo e il petto come una collana. Il numero del suo rango tra gli Espada era tatuato sul dorso della mano sinistra. Era particolarmente interessato alla forza dei Bankai dei suoi avversari Shinigami, ma verrà sconfitto senza affrontarne uno.

In un breve flashback si scopre che Stark odiava la solitudine e soprattutto il fatto di essere talmente forte da uccidere con la sua sola reiatsu: invidiava infatti i deboli, perché questi possono aggregarsi tra loro e sconfiggere così la solitudine. Per questo ha diviso la sua anima in due, Coyote Stark e Lilynette Gingerback: ora però non ricordava più quale dei due fosse l'originale. Probabilmente, come egli stesso afferma, nessuno dei due è l'originale, ma un altro essere, e, nella sua lotta impossibile per essere considerato debole, in modo da potersi aggregare a qualche gruppo sociale, chiedeva che gli fosse almeno concesso di incontrare e combattere qualcuno che fosse forte quanto lui. Anche se non lo dava a vedere rispetta molto Aizen, perché anch'egli ha sempre cercato qualcuno di forte come lui con cui confrontarsi.

Storia Modifica

Saga dell'Hueco Mundo Modifica

Stark appare per la prima volta in occasione della creazione di Wonderweiss Margela; successivamente partecipa alla riunione convocata da Aizen, alla quale si reca un po' assonnato e dove non sembra mostrare il minimo interesse per le notizie riportate dall'ex capitano. Alla prima occasione si mette a dormire e non vuole essere svegliato nemmeno dalla sua Fracción Lilynette, anche se lei gli racconterà della morte di Aaroniero Arruruerie. Quando Aizen lo invia al recupero di Orihime, fuggita dalla stanza dove era tenuta prigioniera grazie all'intervento di Grimmjow Jaegerjaques, che l'aveva portata da Ichigo sperando di sconfiggerlo, mostra una sorprendente velocità: nei suoi movimenti riesce infatti a non essere visto sia dallo stesso Ichigo che da un esperto combattente come Kenpachi Zaraki.

Saga della falsa Karakura Town Modifica

In seguito giunge insieme alla sua Fracción nella falsa città di Karakura: dopo avere assistito, insieme ai suoi compagni Espada, ai combattimenti per la difesa dei pilastri, ingaggia battaglia con il capitano Shunsui Kyoraku, rivelandogli di essere il Primera Espada.

I due si scontrano ad una velocità incredibile e constatano di essere allo stesso livello: Stark stesso si dice sorpreso di come il suo avversario riesca a schivare i suoi colpi nonostante abbia indosso un pesante kimono e un cappello e cavandosela soltanto con un graffio. Successivamente intima all'avversario di smetterla di schivare i suoi attacchi e rilascia dal petto un potente Cero, destando stupore in Kyoraku, sorpreso per come l'Espada non abbia bisogno di alcuna particolare posa per usare tale tecnica.

Stark si dirige quindi a grande velocità verso il nemico ma improvvisamente si ferma, distratto dal cielo oscurato provocato dalla tecnica di Tōshirō Hitsugaya. Dopo aver visto anche il Bankai di Soifon, Stark commenta che i rilasci dei capitani sono senza dubbio molto potenti e chiede a Kyoraku quale sia il più forte fra il suo e quello di Hitsugaya. Capendo che il suo avversario è ancora più forte del giovane capitano, Stark richiama a sé Lilynette, rinfodera la sua spada e spiega che, diversamente da tutti gli altri Arrancar, il suo vero potere non è diviso tra un corpo e una Zanpakutō, bensì in due corpi: detto ciò, poggia la mano sinistra sulla testa di Lilynette e rilascia la sua vera forza.

Una volta fatto litiga con la sua pistola, che altri non è se non Lilynette, ma viene interrotto nel mezzo della discussione da un attacco di Kyoraku. Stark riesce ad evitarlo e intima al suo avversario di mostrare il suo Bankai: al rifiuto di quest'ultimo, lancia una miriade di Cero con un singolo colpo, mettendo in difficoltà lo Shinigami.

A salvarlo è Jūshirō Ukitake, che precedentemente si era rifiutato di combattere con Lilynette, il quale respinge l'attacco dell'Espada rispondendo con un potere analogo, a detta dello stesso Stark, a un Cero. L'Espada comincia quindi a combattere contro i due capitani contemporaneamente, riuscendo a capire alla perfezione il potere della Zanpakutō di Ukitake dopo averla osservata in azione appena tre volte. Lo scontro viene però interrotto dall'arrivo di Wonderweiss Margela: questi mette fuori gioco Ukitake, mentre Stark stesso approfitta del fatto che Kyoraku si è scagliato contro il giovane Arrancar per prenderlo alle spalle e colpirlo con uno dei suoi potentissimi Cero.

Dopo aver combattuto contro i due Vizard Love Aikawa e Rōjūrō Ōtoribashi, che hanno rilasciato entrambi le loro Zanpakutō, viene improvvisamente trafitto alla schiena da Kyoraku, che è riuscito a nascondersi in un'ombra. I due quindi continuano il loro duello attraverso un'insolita tecnica vincolante della Zanpakutō di Kyoraku, finché il capitano non colpirà l'Espada con una particolare tecnica basata sui colori, uccidendolo. Nei suoi ultimi istanti di vita lo si vede finalmente convincersi di non essere più solo, essendo entrato in un gruppo di Arrancar forti quanto lui; lo si vedrà infine dispiacersi per non aver ripagato Aizen di averlo salvato dalla solitudine.

Fracciòn Modifica

La sua Fracción era composta da un unico Arrancar femmina di nome Lilynette Gingerback; allegra e vivace, cerca invano di convincere Stark a vendicare il defunto compagno Aaroniero Arruruerie. Ella inoltre è indispensabile per la Resurrección di Stark, in quanto solo insieme i due formano il Primera Espada.

Zanpakutō Modifica

La Zanpakuto di Stark si chiama Los Lobos (ロスロボス Rosu Robosu, "I Lupi" in spagnolo; connotazione giapponese per "Branco di lupi") e viene rilasciata al comando "maltratta" (蹴散 kechirase). Stark è l'unico Espada che per raggiungere lo stato di Resurrección ha bisogno di un altro Arrancar: perché possa sprigionare il suo vero potere è infatti necessario che "assorba" Lilynette, in quanto, in passato, egli si scisse in due anime per diminuire la sua forza e vincere la solitudine.

Nella sua forma rilasciata, gli abiti di Stark cambiano drasticamente: le braccia e le gambe sono coperte da pelliccia, così come i risvolti dell'abito dal collo in giù. Frontalmente e su entrambi i lati, l'abito è chiuso da due serie di bottoni e dalle spalle dipartono dei lunghi nastri, simili per aspetto a fasce di cartucce, collegati agli avambracci. È inoltre armato di due pistole, in una delle quali si trova Lilynette. L'occhio sinistro è coperto da una parte della maschera Hollow della Fracciòn. Questo aspetto ricorda molto quello di un pistolero messicano. In questo stato gli è ancora possibile comunicare con Lilynette, il cui spirito sembra racchiuso proprio in una delle pistole. Da una di queste, Stark può sparare un Cero per volta, ma anche numerosi Cero contemporaneamente, con la tecnica del Cero Metralleta (セロ・メトラジェッタ Sero Metorajietta "Mitragliatrice Zero" in spagnolo; connotazione giapponese per "Lampo Hollow a Raffica").

Come indica il nome del suo rilascio, "Los Lobos", Stark è anche in grado di creare un'orda di lupi, che sono intangibili e si scagliano sull'avversario esplodendo violentemente non appena raggiunto l'obiettivo. I lupi altro non sono che parti di sé stesso e di Lilynette e non dei Cero come erroneamente ipotizzato da Love Aikawa. L'utilizzo del branco di lupi lo priva delle sue pistole, che può sostituire con due lame d'energia.

Origine del nome Modifica

Il suo nome deriva forse da quello del designer francese Philippe Starck. Il suo nome potrebbe essere un riferimento al ciclo Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R. Martin, dove la casa Stark ha come simbolo il meta-lupo.

Da notare anche che il nome della sua Zanpakuto è riconducibile all'espressione "lupo solitario", in quanto Stark rappresenta appunto la morte per solitudine.

In spagnolo, "Primer/a Espada" è un termine che indica un torero particolarmente abile, ma può anche riferirsi semplicemente ad una persona che eccelle nella sua professione. La traslitterazione definitiva del suo nome ci viene fornito dall'autore nel capitolo 361, mentre il suo nome completo, "Coyote Stark", nel capitolo 373.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale